Tag Archives: L’ambasciatore dal Thay

by

Kythorn, Giorni 1 e 2, 1370 CV

No comments yet

Categories: Il diario di Malcer, Il diario di Pence, Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

MalcerDopo lo scontro con i costrutti, siamo rientrati alla locanda di Kyriani. Una riorganizzazione era necessaria dopo aver perso Kylia e gran parte del nostro equipaggiamento magico. Oltretutto Pence e Teschio Nero sono intenzionati a recuperare i cumuli di oro, platino e adamantio da cui potremmo effettivamente ricavare un notevole guadagno, quindi era davvero il caso di fare mente locale e mettere in piedi un nuovo piano d’azione.
A proposito di Kylia, è venuto fuori che in realtà non sia affatto una gnoma, ma un umano gobbo e malandato di cui ignoro il nome. Perché si faccia passare per altro non lo so, avessi tempo da dedicarci questa cosa mi risulterebbe piuttosto sospetta visto che in fin dei conti i nostri nemici sono proprio dei mutaforma, ma i fatti al momento portano a pensare il gobbo sia dalla nostra parte e tutto mi serve fuorché un nemico in più. 

Nel tentativo di recuperare una borsa conservante che ci aiutasse a prelevare i metalli dal dungeon ho provato a contattare i Ruldegost, che di questi oggetti di solito sono ben forniti, ma nel farlo ho appreso che Lord Burdeth è morto in un attacco avvenuto alla Torre della Magia, la sede dell’Ordine dei Maghi e Protettori. Questo ha scombinato nuovamente i nostri piani, perchè ora diventava importante approfondire quanto successo. Perchè, invece di attaccare noi, sono andati alla Torre?
Mi piacerebbe pensare ci temano o non ci trovino, ma ho più l’idea che sia l’opposto: per gli Inosservati noi al momento non siamo nulla. Quando ci hanno attaccati è stato solo per recuperari i libri che gli avevamo sottratto e se ora si sono scagliati sull’Ordine è perchè sta creando loro più problemi di quanti ne stiamo creando noi. 
Conclusa la veglia di preghiera, siamo riusciti a parlare con Bly che ci ha rivelato un ulteriore particolare a mio modo di vedere rilevante sull’attacco: l’anima di Burdeth non è accessibile ad incantesimi di risurrezione.

Questo mi ha riportato alla memoria proprio il libro che avevamo recuperato nella casa del vampiro drow. Se davvero tutta la setta degli Inosservati è collegata a questo fantomatico demone Divoratore di Anime, forse l’anima di Burdeth è stata data in pasto proprio a lui.
Su suggerimento di Bly abbiamo quindi deciso di parlare di questo possibile collegamento con chi sta seguendo in prima persona le indagini, ovvero il Sommo Magister di Mystra Meleghost Starseer. Siccome si tratta di una personalità troppo rilevante per dare retta ad un povero gruppo di sguatteri impegnati a rischiare la vita per proteggere Waterdeep e i suoi abitanti, abbiamo dovuto farci raccomandare da Messer Maaril, amico dello stesso Magister. Ciò nonostante, prima di poter interagire con il Sommo, abbiamo dovuto raccontare tutto al suo vice, tale Ilbrost Mythyl, perchè anche quando stanno morendo le persone e siamo sull’orlo di una crisi devastante, la burocrazia non deve venire meno. 

D’altra parte, perchè ricevere noi quando si può parlare con un emissario del Thay?

PenceFinalmente siamo tornati a dare gli schiaffi, ma è stato giusto un momento. Tempo di abbattere dei mostri d’oro e di platino che valgono un mucchio di soldi, ma che abbiamo lasciato dove sono perchè è di nuovo il momento di parlare. Che due coglioni.
Mo siamo da sto tizio di Mystra, ci ha fatto pure firmare delle dichiarazioni. La noia vera. Fortuna che ho ritirato i miei simboli e ho potuto iniziare a darli in giro.
Se mai la smetteremo di perdere tempo a chiacchierare e risolveremo sto casino dei mutaforme, la gente saprà chi è stato.

Ah, le mie armature magiche sono ancora sputtanate. Kylia ha messo a posto in qualche modo la sua tunica magica, forse può aiutarmi.

by

Mirtul, Giorno 8, 1370 CV

No comments yet

Categories: Il diario dei Crampi, Il diario di Malcer, Tags: , , , , , , , , , , , ,

Zundaer: “La missione sta diventando interessante…”

Grover: “Lo so. E’ mevito dei miei schevzi, sebbene mi tocchi viconosceve che non stiano venendo bene quanto savebbe giusto aspettavsi. Quello della stalla, ad esempio, avvebbe dovuto fav molto più videve, lo ammetto.”

Zundaer: “No, non è per quello. E anzi, dovresti piantarla di metterci in imbarazzo coi nostri attuali datori di lavoro.”

Shel’Lak: “In effetti riempire di merda il cavallo di Malcer non ha aiutato a far scattare la scintilla dell’unione nel gruppo.”

Grover: “Che tvistezza che siete diventati anche voi…”

Zundaer: “Ad ogni modo, lasciatemi scrivere questo rapporto così la chiudiamo qui. Dopo aver dormito a Corni da Richiamo ci siamo rimessi in marcia verso Everlund, meta che prevedeva due giorni di cavalcata. Ci siamo quindi accampati per la notte e lì è successo di tutto.”

Shel’Lak: “E’ DIVAMPATA LA SACRA FIAMMA DEL COMBATTIMENTO!!”

Zundaer: “Sì, però calmati. Ad onor del vero non è che sia molto chiaro cosa è successo. Io ho solo visto arrivare un tizio a cavallo, tutto trafelato. Ha parlato con Malcer e sembrava essere amico di Zulgos. Hanno parlato un po’ tra loro e poi è scattata la violenza. Il tipo ha iniziato a sparare incantesimi e dal buio sono saltati fuori ad aiutarlo coboldi e leucrotta…”

Shel’Lak: “Non erano proprio leucrotta.”

Zundaer: “Hai ragione. Erano più incroci tra cavalli e iene.”

Shel’Lak: “Sì.”

Zundaer: “Fatto sta che alla fine abbiamo dovuto sudare non poco per uscirne tutti vivi. Ora abbiamo anche catturato il tipo e magari qualcuno dei Ruldegost si degnerà di darci qualche spiegazione. Intanto io mi riprendo bevendomi una birra.”

Glover: “Pev esseve pvecisi ci savebbe da annotave anche l’incontvo fatto pvima di accampavci.”

Zundaer: “Giusto, la cosa è effettivamente degna di nota. Abbiamo incontrato uno schifoso mago del Thay, con tanto di guardia del corpo, diretto a Waterdeep in missione diplomatica. Io non ho mai visto un mago del Thay a Waterdeep e spero che non ci arrivi nemmeno questo. Merda fumante. Altro da aggiungere? Manico?”

Manico: “…”

Zundaer: “Ok, andiamo a bere.”

MalcerSu Zulgos probabilmente mi sono sbagliato. Quanto successo questa notte con Kamlann mi porta a pensare che sia davvero anche lui vittima degli eventi quanto lo siamo noi. Non so chi sia il mandante di questo agguato, ma è evidente che il chierico ne fosse all’oscuro e, trattandosi proprio di un suo uomo, questo mi da molto da pensare. 

Quando il mio vice è giunto a cavallo dicendo che la gilda era in fiamme e che i suoi affiliati erano stati uccisi, l’istinto di credere questa fosse una macchinazione che aveva proprio Zulgos tra i complici è stata molto forte. Eppure non era così e quindi forse gli devo delle scuse. Ha certamente un carattere di merda, ma probabilmente nei suoi confronti non ho mai avuto una totale apertura mentale, vedendolo sempre come un “compare di Bly” e quindi, di base, uno di cui non c’è da fidarsi. Ora interrogheremo Kamlann insieme e credo che il chierico cerchi addirittura più risposte di me, da lui.

Riguardo a Bly, questa storia mi ha portato a prendere un granchio anche nei suoi confronti. Quando Kamlann è arrivato ho usato la pietra di Pence per mandargli un messaggio:

Lord, ho saputo di quanto accaduto alla mia gilda. So del pericolo che stanno correndo i miei uomini ed io se torno. Che fare?

La sua risposta è stata:

Non so nulla. Mi affido al tuo giudizio se devi decidere subito. Posso darti ragguagli in un’ora.

E quindi:

Qua non è successo niente. Qualcuno vuole interrompere la vostra missione, non cascarci. Burdeth vi scruta. Se scopro altro vi contatto. La missione ha la priorità.

Ovviamente ho controllato scrutando che non mi stesse mentendo, ma il Lord era sincero. Ho comunque fatto bene perchè così ho potuto smascherare l’aggressione. I punti chiave da indagare in questa storia ora sono due.
Il primo è il mandante di questa aggressione. La nostra missione da fastidio a qualcuno e pare che nè Zulgos, nè Bly sappiano chi possa essere. Scoprirlo è quindi fondamentale e per questo aver fatto prigioniero Kamlann è sicuramente un bel punto a nostro favore.
Il secondo punto è più una conferma: altro che “aiutarci a crescere e seguire le nostre reali vocazioni”, Bly ha certamente interesse in questa missione. Interesse che Zulgos conosce, ne sono certo, ma che ancora a me è oscuro. Questa informazione devo ottenerla quanto prima, ne va della sicurezza del gruppo oltre che del mio personale obbiettivo.
Forse ho trovato come barattare le informazioni che ho raccolto sulla gilda dei farmacisti…