Google Hit List [Novembre 2006]

E’ vero che non ho assolutamente tempo di aggiornare il blog, ultimamente, ma questo non mi autorizza a privarlo dell’immancabile classifica di fine mese.
Volendo come al solito fare un breve commento sulle ricerche che conducono qui devo dire che questa volta sono rimasto abbastanza agghiacciato da alcune di queste.
Oltre alle foto di persone menomate, che ho inserito in classifica ritenendola ironica, qualcuno ha cercato “diapositive di malati terminali”. Non voglio sapere perchè qualcuno dovrebbe mai cercare diapositive di malati terminali, la cosa mi raccapriccia, tuttavia questo mi da modo di fare una veloce riflessione su quello che è internet.
Internet è lo specchio della malattia dell’uomo.
L’altro giorno ho avuto la brillante idea di cercare su yahoo immagini “Suicide Girls”.
Quello che cercavo erano semplicemente le nuove pin-up, quelle ragazze ipertatuate e pirsate (nell’80% dei casi orribili) che giocano a fare le dive e sono tanto di moda ultimamente.
Non è quello che ho trovato, con mio sommo disgusto.
Vorrei realmente sapere chi e perchè mette certe cose su internet.
Ecco la classifica.

1 – brugherio comunità gesù vivo
2 – volti da fotografia con poser
3 – “capodanno estremo”
4 – foto persone molto menomate
5 – adesivi animali cinghiale
6 – come fare una buon concerto
7 – lavoro litigare con “la figlia del capo”
8 – gamba ingessata pesante
9 – taizee
10 – probabile

Google Hit List [Ottobre 2006]

Notte di Halloween piuttosto particolare, passata guradando la tv con un paio di amici e poi ascoltando un po’ di CD appena procurati. Non è fine mese però, senza la tradizionale lista delle migliori googolate capaci di condurre ignari visitatori su queste pagine. Sulla prima posizione di questo mese non ci sono dubbi, ha sbaragliato la concorrenza.

1- foto del tubo digerente
2- l’è tua l’è mia l’è mort a l’umbria
3- bart simpson inattuabile
4- come fare un fioretto
5- come viene accolta l’idea di eutanasia in belgio
6- daniela pasti nilde iotti
7- dove comprare le rane
8- slides consenso informato
9- film pornto
10- festa di compleanno di shevchenko

Google Hit List [Settembre 2006]

Eccola qui, un po’ in ritardo, la classifica più attesa dai visitatori di questo mio diario virtuale.
Devo dire che ultimamente le visite stanno aumentando e con loro le chiavi di ricerca che conducono a questo non luogo telematico.
Ecco come al solito, le migliori dieci del mese.

1- scozzese annoiato è sempre il solito tartan
2- come andare a lavorare come odontoiatra a dublino
3- ho spiato mia zia
4- ho spiato le mail della mia ragazza
5- la tattica del silenzio in psicologia
6- molare infiammato
7- dove comprare rane vive
8- foto crude
9- cappello neffa
10- video hot da la pupa e il secchione

Google hit list [Agosto 2006]

Ecco la classifica del mese di Agosto.
Le ferie si sono fatte sentire e le ricerche fatte per arrivare a queste pagine sono state meno del solito, tuttavia la qualità non ne ha risentito.
Unica annotazione è la ricerca che sarebbe dovuta essere prima in classifica, ma che ritenendo io fuori scala rispetto alle altre, preferisco innalzare a menzione d’onore: qualcuno è finito a leggere ciò che scrivo cercando “ottimismo”.
Paradossale.

1- “vai gibo”
2- e capirai in un solo momento
3- trasformare vecchio monitor in cestino
4- cappello neffa
5- foto crude
6- interruzione improvvisa pillola anticoncezionale
7- per non annoiarmi
8- senza mutande inconvenienti
9- test: hai davvero una cotta?
10- cos e la pillola balanca

Google hit list [Luglio 2006]

Ormai la fine del mese è sinonimo di classifica.
Continuano ad essere gettonatissime ricerche su Tom Delonge, sull’abbigliamento scozzese e su termini legati al mio lavoro, tuttavia ormai anche “pompini” è un facile e ricorrente modo di trovare il mio blog.
Chissà poi perchè.
Da sottolineare la perseveranza del feticista che vuol vedere la Canalis mentre fuma, questa volta in formato video.
That’s all.

1 – dove comprare vestiti del punk
2 – fotomodelli iraniani
3 – grotte di realdino
4 – colonie nudiste photo
5 – bricolage
6 – kusse
7 – lasciare presupporre come lo traduco?
8 – abitanti di quartoggiaro
9 – proverbio il gioco non vale la candela medioevo
10 – idro orecchio

Google hit list [Giugno 2006]

Giugno finisce oggi e quindi è il momento di stilare la classifica delle “gugolate” più assurde che hanno portato persone su queste pagine. Mattatore del mese è stato sicuramente Tom Delonge, presente in decine di ricerche diverse sebbene nessuna particolarmente degna di nota. In classifica ho inserito la migliore.
Moltissime anche le ricerche inerenti il mio lavoro, tuttavia non essendo divertenti ho deciso di escluderle.
Per finire ho anche estromesso due ricerche che farebbero sorridere unicamente chi conosce i soggetti in questione e quindi non immediate. Vorrei capire tuttavia chi è che finisce sul mio blog cercando “bazzu” o “geometra carlo vergani”.
La gente è strana.
Ecco la classifica.

1 – dulza l’uga
2 – foto di pompini
3 – brugherio satanisti
4 – al mercato dell’arredamento di fizzonasco base musicale
5 – template per blog tom delonge
6 – foto della canalis mentre fuma
7 – balletti imbarazzanti
8 – tartan scozzese annoiato
9 – oi oi oi oi oi oi oi oi pippo inzaghi segna per noi
10 – dormire con bocca aperta

Il vicino

Ieri sera sono stato alla festa di compleanno di Elena, la dottoranda che mi segue durante la tesi.
E’ stata veramente una serata piacevole.
Il tutto è iniziato scoprendo che Paola, la ragazza che divide il bancone con me, è la figlia del capo di Aui. Ovviamente ho già fatto presente al povero Destru le mie intenzioni di utilizzare questa informazione a mio vantaggio lasciandomi andare ai più biechi ricatti.
Non sembrava dare importanza alla cosa.
Cambierà idea.
Tornando alla festa, la mia macchina ha portato in loco me, Andrea e Paola per le 21.20. Elena abita in via Tibaldi al 27. Abbiamo parcheggiato all’ex C-Side. Una volta in casa, chiunque io abbia interrogato su dove avesse lasciato la macchina, mi rispondeva sistematicamente: “Qui sotto.” Non è stato bello apprendere di essere l’unico idiota che, dopo quaranta minuti alla ricerca di un posto, aveva dovuto parcheggiare oltr’Alpe.
Alla festa, oltre a quasi tutti i ragazzi che lavorano da noi, erano presenti anche soggetti di notevole caratura che hanno fortemente contribuito al mio personale divertimento.
Su tutti, l’eroe indiscusso si è rivelato essere il vicino di casa di Elena: atteggiamento da vero appartenente alla Milano bene, parlata milanese con spiccato accento bergamasco e attitudine a reale guest star della serata.
In due parole: un cretino.
Di quelli che però non si può non ammirare. Tempo di fare le presentazioni e ha aperto a trenta perfetti sconosciuti le porte di casa sua. La gente entrava e usciva come fosse lì residente, c’era chi fumava in salotto e chi apriva il frigo per cercare da bere.
Lui, al centro del movimento, si sentiva evidentemente al suo posto.
Due parole vorrei spenderle sulla dimora di questo tizio: casa enorme, ascensore privato che gli arriva in anticamera, mobili settecenteschi e porta della camera da letto a scomparsa all’interno di una enorme libreria in mogano che conteneva, tra i vari volumi, una Treccani da almeno dodicimila euro. Questo è quanto gli ha lasciato il padrone di casa affittandogli l’appartamento. Ora elencherò i tocchi di stile apportati da lui: cartello stradale di obbligo di svolta a destra all’ingresso che punta la cucina, poster di Carletto Mazzone con la scritta “io a Bergamo non posso entrare”, faccia di berlusconi incollata su un dipinto apparentemente antichissimo raffigurante una donna di fine ottocento, modella poco vestita incorniciata e appesa affianco al previa citato dipinto e neon blu in bagno.
Vedendo la casa siamo rimasti tutti piuttosto sconvolti.
La festa come detto è sicuramente ben riuscita, abbiamo apprezzato tutti.
Sono andato a letto alle 2:00.
Stamattina, al journal club delle nove, le nostre facce alla frase del capo: “Oggi ho un po’ sonno” sarebbero state da fotografare.
Chiudo con un paio di informazioni di servizio.
La prima riguarda il secondo vincitore del Template Contest: Max. Mi ha dato un grosso aiuto per la creazione del pop-up che ammorba chiunque da ieri apra questa home page. Ora aspetto che ritiri il suo meritato premio.
La seconda riguarda la scadenza del primo mese dall’iscrizione a ShinyStat. Il monitoraggio alle visite ricevute dalla mia creazione continua e quindi ho deciso di pubblicare le dieci migliori chiavi di ricerca che, in questo mese, hanno portato degli sventurati in questi lidi.
Secondo me sono buffe.

1- alcuni modi per rompere il setto nasale
2- borchie per anfibi
3- mastella
4- frasi geniali
5- “bello quando piove”
6- herpes zoster infettivo isolamento
7- gli hobby di pippo inzaghi
8- bela madunina accordi
9- schemi finestrino golf
10- tasselli fisher