Playtest

Questo week-end l’ho dedicato interamente alle prove del torneo di GdR che stiamo organizzando qui in Brugherio.
Sabato la giornata è stata devoluta all’acquisto dei premi e all’impaginazione delle prime stampe, mentre tutta la Domenica ha visto svolgersi il famigerato playtest, ovvero una sorta di prova generale di quanto sarà poi il torneo vero e proprio.
Il tempo che ci separa dall’inizio delle ostilità non è molto, poichè il primo fine settimana di gioco sarà quello del 12/13 Novembre, ma direi che siamo ben messi e che dovremmo farcela (toccando ferro) senza troppi problemi.
La prova generale, che ha visto la partecipazione di Ze, Po’, Sturm e Leo è andata bene poichè sono uscite delle falle impreviste nella storia cui adesso potremo mettere delle pezze, evitando che simili problemi nascessero in sede di competizione. Oltre a questo chi ha giocato l’avventura sembra l’abbia gradita e questo ci rende piuttosto soddisfatti.
Perchè tutto venga bene serve tuttavia un ultimo sforzo e quindi in questa settimana ci sarà ancora da lavorare sodo. Devo ammettere che organizzare questo genere di attività è molto pesante, ma sa dare le sue soddisfazioni.
Molte meno soddisfazioni da dover litigare e farsi venire il sangue marcio per organizzare cose che:
1- dovrebbero essere belle e divertenti.
2- non portano nelle mie tasche nessun introito economico.
Tuttavia il mondo è bello perchè è vario e permette di venire a contatto con tante persone diverse, tra cui militano anche elementi della cui conoscienza farei volentieri a meno.
Poco male, la loro presenza nella mia vita passerà, prima o poi…
Inoltre il rapporto soggetti fastidiosi : soggetti simpatici è vicino all’1:100 e questo è un altro motivo che spinge ad andare avanti.
Se in questo perodo ho scritto e scriverò poco sul blog è per questo motivo.
Chiudo con una nota estemporanea e totalmente a se stante: qualcuno dovrebbe uccidere Celentano e tutti quelli che pensano sia “uno contro”.

11 commenti su “Playtest”

  1. “Inoltre il rapporto soggetti fastidiosi : soggetti simpatici è vicino all’1:100 e questo è un altro motivo che spinge ad andare avanti.”
    sei fortunato, per me il rapporto è contrario 100:1, ma quell’uno sei tu…

  2. che dire il fatto che poi fa il suo programma nel mio paese di origine mi fa stare di merda è un Celentano pilotato verso qualcosa che non sa neanche lui che cosa sia, il problema chi ha l’età dei nostri genitori lo adora come se fosse Dio e non mi stupisco se poi le elezioni andranno in un certo modo!!!
    A manq il problema della mia squadra è semplice è come se hai una ferrari ma non vai con il freno a mano tirato!!!!
    il guidatore ovvero mr.brown ha fatto la patente al CEPU con Del Piero!!!!

  3. Io non so stilare un rapporto,penso solo che molti sono i “fastidiosi” ma molti di questi non lo sono veramente,lo sono diventati per adattarsi allo stile di questo squallido paese/pianeta.
    Ragazzi,non pensate alla politica,è come stare su un’isola in un mare di merda, ovunque ti giri..Cmq lo show di Celentano non l’ho visto, ho visto solo Crozza che imitava Bush: GENIALE!

  4. anche io ho visto solo crozza-bush e l’ho apprezzato!
    “ho avuto un attacco di lucidità… (…) ma è durato solo un attimo: ho colpito la palla e l’ho mandata in buca!”

  5. di gente fastidiosa ce n’è tanta, ma molto spesso è anche il nostro modo di porci che ce le rende fastidiose. è un po’ una spirale negativa che si richiude su sè stessa

  6. Diciamo che se possiamo scegliere chi frequentare, tendiamo ad avvicinarci, anche inconsapevolente, a chi ci dà meno fastidio.
    Il problema si pone quando siamo costretti a interagire con qualcuno su cui non abbiamo nessun potere di scelta, nemmeno indiretto. Allora tocca tacere e inghiottire, oppure avere culo (cosa che non capita, di solito).
    Comunque, Manq,”uccidere”? Daaai…. non serve, ci pensano da soli. ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.