Continuando a familiarizzare col mezzo…

Eccomi alle prese nuovamente con il mio “Diario Multimediale”. Oggi la giornata è scivolata via piuttosto easy. Mattinata al lavoro, primo pomeriggio in Laboratorio Uni e restante parte dell’afternoon agilmente trascorsa sotto il mio piumone.
Ah, l’agoniato riposo!
Ora sono nettamente più lucido e posso affrontare il weekend che si aprirà tra non molto con una gara di “birra e salsicce”. Non credo di poter dare moltissimo, la preparazione atletica è stata fatta con pressappochismo (cena a base di arancini e sacher), tuttavia spero di riuscire a sopperire con la classe laddove l’atletismo verrà meno. Più che altro non mi andrebbe di deludere i tifosi. Vedremo.
Avere un blog è strano, mi sembra di scrivere cose per niente. Io non ho mai avuto nemmeno un diario cartaceo. Forse è avere un diario che è strano. Forse è addirittura lo scrivere a sembrarmi strano. Certo è che qui va rivisto l’arredamento. Il template non è male, ma mi piacerebbe rifarlo totalmente a mia immagine e somiglianza. Il problema è che io non so programmare nemmeno la sveglia, quindi avrò bisogno di aiuto.
Ora vado a farmi una doccia mentre continuo ad ascoltare i primi lavori dei New Found Glory.

Ps: ora con le immagini sono un drago, sia che siano state “uppate” da me, sia che siano state prese dalla rete. Ho problemi ad inserire i link, ma sto già lavorando per superare l’ostacolo.

E già che ci sono, proviamo le foto!

Assonnato

In sti giorni sto dormendo un cazzo e già che ci sono perdo ore utili di sonno (tipo ora, sono le 3:03) per cercare di capire come si postano le immagini nel mio nuovo e fantastico blog.
La cosa fika è che penso di aver capito. Questo sono io in una situazione di riposo tipo quella odierna.
W il sonno arretrato.
W il piumone.
Ora andrò a letto. La mia ninna nanna stasera è affidata ai Videoneve, domani chissà. So solo che sarà una giornata pesante.
W il caffè.

Wow… che emozione!

Bella!
Ciao, io sono Manq e tu, amico visitatore, da oggi potrai leggere i miei pensieri ed essere a conoscenza della mia vita.
“Wow, che culo!” starai pensando. Effettivamente anche a me non fregherebbe granchè della cosa, ma alla fine sei tu che sei venuto sul mio blog e quindi non mi sembra carino essere già li a lamentarsi. Eccheccazzo.
Vabbè, datemi qualche tempo per capire come funzia avere un blog e vediamo cosa ne esce. Intanto torno a lavorare (non che oggi abbia molto da fare, altrimenti non avrei perso del tempo ad aprire un blog). Ci sentiamo prossimamente.

Rock On!

Manq